Picchiò con uno sgabello il compagno di cella, prima di scagliarsi contro gli agenti della penitenziaria. Detenuto condannato a otto mesi

 

Sanremo: picchiò con uno sgabello il compagno di cella, prima di scagliarsi contro gli agenti della penitenziaria. Detenuto rumeno condannato a otto mesi

I fatti sono avvenuti nel 2015, quando l’uomo, difeso in aula dall’ avvocato Salvatore Li Noce, è stato protagonista di una lite con un compagno di cella, anche lui straniero. Nel corso della colluttazione, il detenuto rumeno ha scagliato uno sgabello contro il rivale, provocandogli diverse contusioni e alcuni tagli, come riportato dagli agenti della Polizia Penitenziaria intervenuti

Ancora un episodio di violenza in carcere a Sanremo al centro del processo che si è tenuto questa mattina nel tribunale del capoluogo. Un detenuto rumeno di 40 anni, è stato condannato questa mattina a una pena di otto mesi per lesioni nei confronti di un compagno di cella e resistenza a pubblico ufficiale.I fatti sono avvenuti nel 2015, quando l’uomo, difeso in aula dall’avvocato Salvatore Li Noce, è stato protagonista di una lite con un compagno di cella, anche lui straniero. Nel corso della colluttazione, il detenuto rumeno ha scagliato uno sgabello contro il rivale, provocandogli diverse contusioni e alcuni tagli, come riportato dagli agenti della Polizia Penitenziaria intervenuti.Al termine della lite, gli agenti hanno accompagnato i due infermeria, ma il detenuto a processo questa mattina si è rifiutato dando in escandescenza contro i poliziotti.Questa mattina la condanna del giudice Daniela Gamba, dopo la richiesta di pena del Pm Monica Vercesi. (sanremonews)

Shortlink:

Posted by on 6 marzo 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login