Pronte due sezioni per ospitare i detenuti al 41bis nel carcere di…

 

Cuneo: pronte a due sezioni per ospitare i detenuti al 41bis.Nel carcere di Cuneo sono stati ultimati i lavori del reparto destinato alla riapertura del 41bis. Lo rende noto il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, evidenziando che il recupero delle due sezioni del reparto, che a breve accoglieranno 46 detenuti, è stato eseguito, su indicazione del Capo del Dipartimento Santi Consolo, in economia, facendo ricorso alla mano d’opera dei detenuti del carcere cuneese, formatisi alla scuola professionale edile attiva nell’istituto.

L’impiego della mano d’opera dei detenuti nei lavori di tinteggiatura, adeguamento degli impianti idrico e di riscaldamento, ha avuto un costo di 13.000 euro, decisamente inferiore alle previsioni di spesa per l’affidamento dei lavori a ditte esterne. Le camere detentive sono dotate di nuovi arredi realizzati nei laboratori della Casa di reclusione di Noto.

L’apertura delle due sezioni, oltre a garantire una più sicura allocazione dei detenuti 41bis, consente una razionale ridistribuzione di posti detentivi con il recupero di ulteriori 90 posti per detenuti comuni. Il Capo del Dap esprime soddisfazione per il lavoro svolto dal Provveditore regionale del Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta Liberato Guerriero, dal direttore Claudio Mazzeo, recentemente incaricato della direzione del carcere di Padova e dall’ingegnere del Prap del Piemonte Gaetano De Ruvo i quali hanno consentito di ottenere visibili risultati nell’ottica della spending review e della valorizzazione di risorse interne all’Amministrazione.

Il capo del Dap esprime, infine, un grande apprezzamento al responsabile del Gruppo Operativo Mobile Mauro D’Amico e a tutto il personale di Polizia penitenziaria, “la cui alta professionalità consente di gestire in sicurezza i trasferimenti e la custodia dei detenuti”. Da ricordare che i vecchi detenuti del 41bis al carcere di Cuneo, gli ultimi venti, a inizio 2016 erano stati trasferiti in Sardegna. In passato quello di Cuneo era stato il reparto di 41bis più grande d’Italia: oltre 90 “ospiti”.

 

 

Shortlink:

Posted by on 2 marzo 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login