Unità navale della Polizia Penitenziaria collabora al salvataggio di due persone

Barca rischia di affondare tra Marsala e Favignana, salvate due persone.Nella mattinata di oggi, personale militare della Capitaneria di Porto di Trapani ha tratto in salvo due persone a bordo di una unità da diporto affondata nel tratto di mare tra Marsala e Favignana. L’allarme è scattato alle 11.23 a seguito della segnalazione telefonica giunta alla sala operativa della Capitaneria da parte del 113 contattato dalla moglie del conduttore dell’unità che le ha riferito che la propria imbarcazione era in procinto di affondare.La sala operativa della Capitaneria di Porto trapanese, allertata anche la Sala Operativa della Direzione Marittima di Palermo, ha assunto il coordinamento delle operazioni e disponendo l’uscita e l’invio in zona ricerche della Motovedetta CP 303 e del battello GC a88 dal Porto di Trapani, nonchè della Motovedetta CP 2114 dal Porto di Marsala. E’ stata inoltre richiesta la collaborazione della motonave vesta della Caronte e Tourist in navigazione tra Favignana e Marettimo e di una unità navale della Polizia Penitenziaria di stanza a Trapani. Le difficoltà dell’operazione hanno riguardato la mancanza di notizie certe sulla posizione e sulle caratteristiche dell’imbarcazione; unica certezza l’avvenuta partenza da Marsala per una battuta di pesca.La sala operativa della Capitaneria, ha assegnato alle unità navali in mare una specifica zona di ricerca che tenesse conto dei tratti di mare normalmente battuti dai pescatori dilettanti e delle correnti e dei venti presenti in zona. Alle ore 12.00 circa, le motovedette CP 303 e CP 2114 hanno individuato l’unità semiaffondata a circa 6 miglia dal porto di Marsala e 7 miglia da Favignana e nelle immediate vicinanze della stessa, hanno rinvenuto i due diportisti già in acqua. Gli stessi sono stati recuperati dalle motovedette e sbarcati nel porto di Marsala intorno alle 12.30 ove ad attenderli vi era il personale dell’Ufficio Circondariale marittimo locale e un’ambulanza del 118 preventivamente allertata.Accertato il buono stato di salute dei diportisti, benchè visibilmente infreddoliti e spaventati, i due hanno potuto riabbracciare i propri familiari. Sono in corso di accertamento le cause del sinistro da parte del personale militare di Circomare Marsala.(itacanotizie)

Shortlink:

Posted by on 5 febbraio 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login