Agente della polizia penitenziaria assolto dall’accusa di abuso d’ufficio e comportamenti non consoni contro un detenuto

Sanremo: agente della polizia penitenziaria assolto dall’accusa di abuso d’ufficio e comportamenti non consoni contro un detenutoI fatti risalgono al novembre 2016 quando l’agente ebbe un alterco con una delle persone recluse.Si chiude con un’assoluzione il procedimento a carico di un agente della polizia penitenziaria accusato di abuso d’ufficio e di comportamenti non consoni nei confronti di un detenuto del carcere di Sanremo. I fatti risalgono al novembre 2016 quando l’agente ebbe un alterco con una delle persone recluse.Una situazione di stress, qualche parola di troppo e poi l’intervento con la forza per calmare il detenuto. Quest’ultimo tuttavia riportò una ferita lieve con una prognosi di pochi giorni.Il difensore dell’agente, l’avvocato Ramez El Jazzar, ha ottenuto l’assoluzione del proprio assistito, in quanto il fatto non costituisce reato. L’assoluzione permetterà al legale di potersi rivalere sulla casa circondariale per il pagamento delle spese processuali.(Sanremo news )

Shortlink:

Posted by on 27 gennaio 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login