Agenti di polizia penitenziaria soccorrono avvocatessa rimasta ferita in Tribunale

Cronaca Ultim' ora

Aula bunker: cade un pannello e ferisce alla testa avvocatessa.E’ successo a metà mattinata all’ingresso dell’aula. Si stavano discutendo alcune udienze del Tribunale di sorveglianza. Sul posto il 118, chiamato dalla polizia penitenziaria. Ha riportato un trauma cranico non commotivo .LECCE – Un incidente che ha quasi dell’incredibile è avvenuto poco prima delle 11 di questa mattina all’ingresso dell’aula bunker di Lecce, al pian terreno del plesso contiguo al penitenziario di Borgo San Nicola. Un’avvocatessa è stata colpita in testa da uno dei pannelli di legno che formano il controsoffitto ed è rimasta ferita, al punto da essere costretta a un trasporto in ospedale.La malcapitata professionista si trovava proprio nei pressi dell’ingresso dell’aula, quando il rivestimento, lungo circa un metro e mezzo e largo una trentina di centimetri, s’è staccato, finendole proprio addosso.In quel momento c’era peraltro molto movimento, visto che si stavano discutendo varie udienze del Tribunale di sorveglianza, per misure di sicurezza alternative.Soccorsa da altri colleghi e dagli agenti di polizia penitenziaria presenti sul posto per vigilanza, sono stati proprio questi ultimi a richiedere i soccorsi. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, che hanno trasportato l’avvocatessa al pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi”. Ha riportato un trauma cranico non commotivo.(Lecce Prima)