Home » 2018 » gennaio » 10

Intossicazione Allievi agenti di Polizia penitenziaria ,comunicato stampa Giunta regionale Liguria

[Comunicato stampa Giunta regionale Liguria] SANITÀ: INTOSSICAZIONE ALLIEVI SCUOLA POLIZIA PENITENZIARIA CAIRO M.; REGIONE LIGURIA, VICEPRESIDENTE VIALE, “ESCLUSI COLLEGAMENTI CON RECENTE INCENDIO A DEPOSITO RIFIUTI. EPISODIO CIRCOSCRITTO, NESSUN ALLARME PER LA POPOLAZIONE”. ANALISI IN CORSO PER ACCERTARE LE CAUSE. CAIRO MONTENOTTE (SV). Un fenomeno assolutamente circoscritto di tossinfezione alimentare, probabilmente veicolata dall’acqua in uso nella […]

Rinvio a domani della riunione su rinnovo contratto del Comparto Sicurezza e Difesa.

Questo pomeriggio alle 18.00 era prevista   presso il Dipartimento della Funzione Pubblica  una  riunione tra le Organizzazioni Sindacali del Comparto Sicurezza e Difesa e i rappresentanti del Governo  , riunione inerente  il rinnovo contrattuale 2016/2018 per il  Comparto , la riunione e’ stata rinviata  a domani  11 gennaio sempre alle 18.00 a Palazzo Vidoni a […]

Read More

Sono 308 gli agenti di polizia penitenziaria effettivi che operano nella struttura, a fronte dei 461 previsti ……………..

Parma: il Sindaco Pizzarotti dal ministro Orlando per parlare dei problemi del carcere”Carcere con 65 persone sottoposte al regime del 41bis, occorrono più risorse economiche e più personale”. È avvenuto ieri, dopo la lettera inviata nei giorni scorsi dal sindaco Federico Pizzarotti al ministro della Giustizia Andrea Orlando, l’incontro di approfondimento sulla difficile situazione dell’Istituto […]

Read More

50 allievi della polizia penitenziaria intossicati dal……

50 allievi della polizia penitenziaria intossicati dal……

  Cairo, intossicati dal cibo 50 allievi della polizia penitenziaria: corsa in ospedale Cairo Montenotte – Allarme in serata per unacinquantina di allievi della scuola di polizia penitenziaria di Cairo Montenotte., attualmente frequentata da 274 diplomandi che hanno cominciato da pochissimo – l’8 gennaio – il corso per ottenere la licenza per lavorare nelle carceri. Uno dopo l’altro […]

Read More