Grave carenza di organico di Polizia penitenziaria , grave situazione igienico-sanitaria, le denunce dei sindacati………………….

 

Tempio Pausania: gravissima la situazione igienico-sanitaria del carcere .Acqua torbida, condutture che cedono, dermatiti causate dall’acqua contaminata. Gravissima la situazione dei detenuti del carcere di Nuchis: l’acqua si presenta torbida ed emana afrori sgradevoli dai rubinetti; le condutture cedono causando allagamenti; intere sezioni senza acqua calda e riscaldamento, carcerati che si ammalano di diverse forme di dermatiti da contatto con acqua contaminata. Questa  la situazione che va aggravandosi, più volte denunciata da tutti i sindacati della polizia penitenziaria del Paolo Pittalis, carcere di alta sicurezza di Nuchis che forse porterà ad un temporaneo e drastico ridimensionamento della struttura per la palese necessità di essere restaurata, nonostante sia un edificio giovane, inaugurato cinque anni fa, il 27 novembre del 2012.Oltre ai problemi di tipo strutturale e di manutenzione, si lamenta anche una grave carenza di organico del personale. Gli impiegati stessi non navigano in buone acque : il personale è stato sottodimensionato, ha dovuto subire turni di lavoro massacranti senza nessuna attenzione per la loro salute e la loro sicurezza, utilizzati anche per molteplici incarichi, senza prendere in considerazione le competenze di ognuno. Sono rimaste inascoltate molte lettere che denunciavano la situazione molto grave, così come sono state ignorate le segnalazioni e lamentele, compresa la manifestazione pubblica organizzata di fronte al tribunale di Tempio con la partecipazione di tutte le sigle sindacali. Si spera nell’intervento della magistratura per la risoluzione dei problemi idrici.(olbia.it)

 

 

 

Shortlink:

Posted by on 14 dicembre 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login