Detenzione ai fini di spaccio , arrestato dalla Polizia Penitenziaria detenuto al rientro da un permesso premio

Torna in carcere dopo un permesso premio e viene beccato con la droga. Decisivi i controlli con i cani della Polizia penitenziaria.Torna in cella dopo un permesso premio e viene arrestato per spaccio di droga. E’ accaduto ieri, venerdì 3 novembre, nella Casa Circondariale di Taranto. Le unità cinofile della Polizia Penitenziaria del Distaccamento di Trani, con i cani “Pepe” e “Lillo”, insieme a personale in servizio presso il Reparto della Polizia Penitenziaria di Taranto, hanno proceduto all’arresto dal detenuto G. C., con precedenti specifici per spaccio, ed al sequestro di un cospiscuo quantitativo di sostanza stupefacente. A seguito della segnalazione dei cani è stata, infatti, eseguita una accurata perquisizione e, successivamente, un esame radiografico del basso addome ha permesso di individuare la presenza di un corpo estraneo composto da due involucri. Gli stessi contenevano sostanze che, sottoposte ad un esame, risultavano rispettivamente “Cocaina’ (gr. 2.8) e “Hashish (gr. 27.3). Le sostanze venivano sottoposte a sequestro e, viste le modalità relative all’introduzione di sostanza stupefacente, i carabinieri hanno arrestato l’uomo in flagranza per, con l’aggravante dell’introduzione in carcere.(tarantobuonasera)

Shortlink:

Posted by on 4 novembre 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login