Schianto e fuga di gas, due uomini della Polizia Penitenziaria intervengono in un grave incidente e mettono in moto la macchina dei soccorsi

 

Schianto e fuga di gas: paura ad Ariano lungo la statale 90 .L’incidente che poteva avere davvero serie conseguenze ha messo in allarme immediatamente Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e Sidigas….Ha evitato l’impatto con un autocarro ed è finito violentemente contro il gruppo contatore del gas metano e un’altra vettura. Paura all’imbocco di località Santa Barbara ad Ariano Irpino, ma la martire del fuoco questa volta ci ha messo una mano. L’incidente poteva avere davvero serie conseguenze.  In allarme immediatamente Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e Sidigas. Sono stati due uomini della Polizia Penitenziaria, tra cui il vice sindaco del Comune di Villamaina, dopo aver terminato il loro turno di lavoro della notte, allertati da una donna a mettere in moto subito la macchina dei soccorsi. Fortunatamente non si è registrato nessun ferito.Sul posto il primario del reparto di rianimazione Marianna Raffa. Ha sentito un boato e si è subito precipitata per verificare le condizioni delle persone coinvolte nell’incidente.L’enorme fuoriuscita del gas e la rottura dei tubi ha spinto i carabinieri del nucleo radiomobile, di passaggio proprio in quel momento lungo la statale 90 delle Puglie ad allontanare tutti, pedoni e auto, al fine di evitare ulteriori conseguenze. Sul posto un’ambulanza del 118. Rapidissimo l’arrivo dei tecnici della Sidigas. Il flusso del gas è stato subito interrotto.Danni all’attività commerciale, una trattoria del luogo. Il titolare ha chiesto l’immediato ripristino dell’impianto. e i tecnici della Sidigas sono stati davvero tempestivi. Code enormi lungo la statale 90 delle Puglie, il traffico ha subito notevoli rallentamenti sia in direzione Napoli che Foggia.(ottopagne)

 

Shortlink:

Posted by on 3 novembre 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login