Fornì cellulari in cella a tre criminali: chiesti 5 anni per l’ex agente di Polizia penitenziaria

Fornì cellulari in cella a tre criminali: chiesti 5 anni per l’ex agente PADOVA – Il pm Sergio Dini ha chiesto la condanna a 5anni e due mesi per un ex agente di polizia penitenziaria del carcere Due Palazzi di Padova, F.C., accusato di aver fornito, dietro pagamento, cellulari a tre detenuti: Goran Jesilic, Alex Mosca e Salvatore Allia. Jesilic si trova in carcere dopo la condanna del tribunale dell’Aja per crimini di guerra ed è accusato di aver ucciso un centinaio di persone in un campo di concentramento della Bosnia nel 1992.Allia è stato condannato per omicidio e soppressione di cadavere; l’uomo è il padre di Benedetto Allia, arrestato a sua volta nel settembre scorso per omicidio e per un tentato omicidio a Bagnoli di Sopra ( Padova). Mosca infine è stato condannato per rapine. Il magistrato ha chiesto anche la condanna a quattro anni per Jesilic e Allia e a un anno e otto mesi per Mosca. (Il Gazzettino)

Shortlink:

Posted by on 1 novembre 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login