Brillante operazione degli uomini del Nucleo Operativo della Polizia Penitenziaria che arrestano  un 57enne accusato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

Scacco alla camorra, catturato “‘O Bombolone”: era il pusher della Vanella-Grassi. L’uomo è stato trasferito al carcere di Poggioreale. NAPOLI – Brillante operazione degli uomini del Nucleo Operativo della Polizia Penitenziaria di Secondigliano i quali, nel pomeriggio odierno, hanno catturato, nel quartiere di Scampia, Gaetano Murolo, 57 anni, destinatario di un’ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Il Murolo, alias “o bombolone”, è il suocero di Marco Ricci, ucciso nella Vela celeste il 26 giugno del 2012, nell’ambito della faida cammorristica di Scampia tra il clan degli “Scissionisti” e la cosca dei cosiddetti “Girati”. Egli aveva il compito di dare gli ordini agli spacciatori della zona. Murolo è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale dove dovrà scontare una pena di tre anni di reclusione.(Il Meridiano news)

 

 

Shortlink:

Posted by on 31 ottobre 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login