Tratto in arresto dal Nucleo Operativo della polizia penitenziaria un 57enne accusato di associazione camorristica

Guardia giurata uccisa a Napoli, il killer del clan arrestato 23 anni dopo .NAPOLI. Ieri gli uomini del Nucleo Operativo della polizia penitenziaria di Secondigliano hanno tratto in arresto presso il proprio domicilio di Pianura il 57enne Vincenzo Giordano, ritenuto vicino al clan Marfella-Lago. Lo stesso era destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli. Giordano è anche imputato, in un altro procedimento, per l’omicidio della guardia giurata Antonio Moroder, ucciso nel 1994, il cui corpo non fu mai ritrovato. Dopo le formalità di rito è stato associato al Centro Penitenziario di Secondigliano, dove dovrà scontare una pena di 6 anni e 8 mesi per associazione camorristica.(Internapoli.it)

Shortlink:

Posted by on 27 ottobre 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login