Solidarietà alla polizia penitenziaria per il grave atto intimidatorio al carcere di Trapani

Erice, Giacomo Tranchida esprime la sua solidarietà alla polizia penitenziaria.Desidero esprimere solidarietà all’agente della casa Circondariale di Trapani ed a tutto il personale tutto della polizia penitenziaria per il grave atto intimidatorio, lesivo della libertà civile e nocumento della convivenza sociale. Quanto accaduto proprio all’interno del parcheggio riservato all’amministrazione è un grave episodio di certa matrice criminale da non sottovalutare, l’auspicio è che si possa procedere con il necessario potenziamento dei mezzi e degli strumenti operativi in capo alle forze dell’ordine, atteso che la tutela della sicurezza della nostra comunità rimane obiettivo irrinunciabile ed attuale.La città di Erice, come ha fatto nel passato, rimane concretamente disponibile per fare la propria parte collaborando, anche in termini di investimenti suppletivi e/o integrativi, per migliorare le condizioni di sicurezza complessiva della casa Circondariale magari attraverso fornitura degli impianti di videosorveglianza.(TP24.it)

Shortlink:

Posted by on 24 ottobre 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login