180 uomini di Polizia Penitenziaria previsti, 120 agenti effettivamente presenti , grave carenza al carcere di Ancona

 

Dietro le sbarre, viaggio nel carcere di Ancona.E’ arrivata la visita ispettiva di una delegazione di Radicali Italiani insieme a 3 consiglieri comunali anconetani. Noi vi raccontiamo il viaggio attraverso uno dei buchi neri della società: il carcere.Dietro le sbarre, viaggio nel carcere di Ancona
„I numeri parlano di 180 uomini di Polizia Penitenziaria previsti, che diventano 150 effettivamente assegnati, ridotti poi a 120 agenti dopo 30 distaccamenti in vari uffici giudiziari. Poliziotti a cui da mesi non vengono neppure pagati gli straordinari. Sono queste le condizioni in cui lavorano gli agenti del carcere di Montacuto che gestiscono 266 detenuti (+10 rispetto alla capienza regolare) di cui circa la metà in attesa di giudizio, di cui quasi il 50% di origini extracomunitarie (Marocco, Tunisia, Albania, Pakistan e Nigeria). Sempre di quei 266, 95 sono tossicodipendenti, 20 sotto cura di metadone, 50 affetti da malattie croniche tra cardiopatici e diabetici e 15 infettivi. Dati utili a comprendere un 2017 in cui, rispetto all’anno precedente, gli atti di autolesionismo sono passati da 21 a 35, le aggressioni ai danni degli agenti da 4 a 7 e le violenze tra detenuti da 6 a 13. Insomma troppe proteste, troppi scontri, troppa difficoltà di gestione per un carcere dove formalmente manca un direttore e un Provveditore a livello regionale. Per questo sabato scorso alla casa circondariale del capoluogo è arrivata la visita ispettiva di una delegazione di Radicali Italiani rappresentata da Alexandre Rossi, membro del comitato nazionale, accompagnato dai consiglieri comunali anconetani Federica Fiordelmondo (PD), Michele Fanesi (PD) e Francesco Prosperi (M5S). Sono stati “dietro le sbarre” per vedere con i loro occhi le condizioni di un luogo dove la pena dovrebbe sempre tendere alla rieducazione del condannato. Lo dice chi crede in una giustizia giusta, lo stabilisce l’articolo 27 della Costituzione. “(Ancona Today)

Shortlink:

Posted by on 16 ottobre 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login