Cedolino ottobre 2017, adeguamento parametri stipendiali  e ultime novita’ su contributo straordinario una tantum

Come anticipato nei nostri comunicati  dei giorni scorsi, il sistema NoiPA è stato aggiornato per garantire, dalla rata di ottobre 2017, l’applicazione del riordino dei ruoli e delle carriere delle Forze Armate, della revisione dei ruoli delle Forze di polizia e delle modifiche delle funzioni e dei compiti del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.Come si puo’ gia’ verificare sul portale il cedolino stipendiale del mese di ottobre indica alla voce POSIZIONE GIURIDICO-ECONOMICA la modifica del parametro  a secondo dei ruoli, e via via le ulteriori variazioni delle competenze fisse alla voce stipendio , differenze ovviamente da verificare con  il cedolino del mese scorso. A seguito di ciò, è prevista la cessazione, alla data del 30 settembre 2017, dell’assegno codice “749 – CONTRIBUTO STRAORDINARIO L. 28/12/2015, N. 208”, e, contestualmente, è prevista l’attribuzione di un importo una tantum pari a 350,00 euro lorde. Tale importo è riconosciuto al personale appartenente ai Corpi di polizia, al Corpo nazionale dei vigili del fuoco e alle Forze Armate, non destinatario di un trattamento retributivo dirigenziale.
Il contributo una tantum sarà erogato mediante apposita emissione con produzione di cedolino dedicato ed esigibilità entro la mensilità di ottobre 2017, e piu’ precisamente con data del 19 e dovrebbe ammontare a 197 circa euro nette a secondo della aliquota applicata del 27% o del 38%.
Il contributo una tantum, inoltre, sarà associato al nuovo codice assegno “253 – CONTRIB. STRAORD. UNA TANTUM (ex art. 1 L.208/2015)” di natura accessoria e assoggettato a contribuzione previdenziale concorrendo alla formazione del reddito complessivo ai fini dell’IRPEF e dell’IRAP. Con riferimento inoltre agli ulteriori importi una tantum previsti esclusivamente per il personale delle Forze armate e delle Forze di polizia dall‟art. 10 del D. Lgs. n. 94/2017 e dall‟art. 45 del D. Lgs. n. 95/2017, gli Uffici responsabili provvederanno autonomamente a liquidare, entro il 31 dicembre 2017,  con una ulteriore emissione speciale di un  cedolino , emissione  di cui vi aggiorneremo tempestivamente , agli aventi diritto gli importi spettanti tramite arretrati a credito una tantum di cui gli importi  sono pari a 800,00, 1.000,00, 1.200,00, 1.300,00 e 1.500,00 euro.La Segreteria Generale Alsippe sta ricevendo segnalazioni da numerosi colleghi che nel cedolino stipendiale non hanno trovato l’adeguamento parametrale, ci impegneremo fin da ora contattando gli organi preposti MEF per risalire alle eventuali anomalie che hanno portato al mancato adeguamento dei cedolini stipendiali della maggior parte degli appartenenti al Corpo di Polizia penitenziaria

 

 

 

 

 

Shortlink:

Posted by on 13 ottobre 2017. Filed under News, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login