Il 10 ottobre sara’ siglato l’accordo per il trasferimento degli Uffici  del Provveditorato  regionale dell’Amministrazione penitenziaria , con  il Comune e la Provincia di Catanzaro

News Ultim' ora

Sede Provveditorato penitenziario regionale a Catanzaro .Il Provveditorato penitenziario regionale dopo tante discussioni avvenute resterà a Catanzaro e sarà trasferito a San Brunone di Colonia .Sarà sottoscritta, dopo numerose polemiche sull’eventuale trasferimento a Lamezia Terme martedì 10 ottobre, a Catanzaro, la convenzione tra il Provveditorato penitenziario regionale dell’Amministrazione penitenziaria della Calabria, il Comune e la Provincia di Catanzaro finalizzata alla destinazione dei locali di via San Brunone di Colonia del capoluogo a nuova sede regionale del Provveditorato. “La convenzione è frutto – riporta un comunicato del Provveditorato – di un importante lavoro condotto in sinergia, soprattutto nell’ultimo anno, tra l’organo regionale del Ministero della Giustizia, deputato alla gestione degli Istituti penitenziari calabresi, il Comune e la Provincia di Catanzaro che hanno dimostrato una particolare sensibilità. I locali saranno concessi dal Comune e dalla Provincia in comodato d’uso gratuito in coerenza alle strategie di riduzione della spesa pubblica adottate dal Ministero della Giustizia e dal Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria attraverso l’eliminazione dei fitti passivi e l’utilizzo di immobili pubblici”. Alla sigla saranno presenti il Provveditore regionale dell’Amministrazione penitenziaria Cinzia Calandrino, il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo, il vicesindaco Ivan Cardamone, il presidente della Provincia Enzo Bruno, il vicepresidente Marziale Battaglia ed i rispettivi dirigenti del Settore patrimonio Andrea Adelchi Ottaviano e Narciso Pantaleone.(Strill.it)