In aumento i detenuti sottoposti al regime del 41  bis , mancano pero’ le strutture adeguate

Dap: aumentano i detenuti al 41bis ma mancano strutture, creata una “lista d’attesa” Negli ultimi anni si registra un “aumento del numero di detenuti sottoposti al regime di 41 bis”, ma non vi è una “sufficiente ricettività: alcuni sono in “lista d’attesa” a causa della mancanza di strutture adeguate”. A lanciare l’allarme è stato il capo del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria Santi Consolo, durante l’audizione svolta oggi in Commissione diritti umani del Senato.”Ho avuto anche incontri alla Direzione nazionale antimafia con i sostituti procuratori, perché si ragioni sul limitare il numero di persone da sottoporre al 41 bis”, ha aggiunto il capo del Dap, che, in particolare ha messo in evidenza il “gravissimo ritardo” che riguarda la realizzazione della struttura per chi è sottoposto al regime di carcere duro nel penitenziario di Cagliari-Uta: “La competenza è del Mit – ha spiegato Consolo – la ditta che seguiva i lavori è fallita, durante un sopralluogo la struttura è risultata in stato di abbandono”.(Corrierequotidiano.it)

Shortlink:

Posted by on 28 settembre 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login