Riapre entro  fine anno il reparto del 41 bis nel carcere di………

 

Ritornano i condannati per mafia a Cuneo .Riapre a fine anno al carcere di Cerialdo il reparto del 41 bis il “carcere duro” con 46 postiCuneo – Ritorna il 41 bis,il regime carcerario previsto per chi commette reati di mafia, al carcere di Cuneo. Lo ha annunciato il direttore del carcere di Cuneo Claudio Mazzeo alla cerimonia al Cerialdo per i 200 anni della fondazione della polizia penitenziaria.Un anno e mezzo fa Luigi Pagano, provveditore regionale dell’amministrazione penitenziaria di Piemonte, aveva dato l’annunciodi chiusura del reparto dei detenuti sottoposti al regime del cosiddetto “carcere duro” previsto dal 41 bis, a causa dei problemi strutturali del carcere (poca luce naturale, assenza di aree dedicate alla socialità e spazi angusti per i colloqui) per i del 41 bis che erano stati trasferiti tutti in altri penitenziari, gli ultimi tutti in Sardegna. Ora entro fine anno riapre il reparto, non più per 90 detenuti (Cerialdo è stato in Italia il carcere più grande per il 41 bis), ma con 46 celle per altrettanti carcerati. I 46 si aggiungeranno ai 264 detenuti del carcere alle porte di Cuneo, due terzi dei quali sono stranieri. (Laguida.it)

 

Shortlink:

Posted by on 23 settembre 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login