Governo sordo a richieste della Polizia penitenziaria le dichiarazioni di Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale

Carceri Cirelli: Governo sordo a richieste Polizia penitenziaria “Alle donne e agli uomini della Polizia Penitenziaria che celebra oggi il 200esimo anniversario della fondazione diciamo il nostro grazie per la dedizione e lo straordinario impegno quotidiano. Purtroppo, però, gli agenti hanno poco da festeggiare. Le criticità del sistema carceri restano e il governo è sordo alle richieste degli operatori. La carenza degli organici, la mancanza di dotazioni di risorse finanziarie e tecnologiche adeguate, unitamente alle continue aggressioni che i nostri agenti sono costretti a subire anche per effetto del nuovo regime di custodia attenuata voluto dal Pd sono emergenze vere rispetto alle quali il silenzio dell’esecutivo è assordante. Per questo, esprimiamo la nostra vicinanza e la nostra solidarietà a chi oggi è in piazza per chiedere attenzione e soluzioni. Il governo non continui a sottovalutare il problema. Quando saremo al governo ci batteremo perché il carcere sia innanzitutto un posto civile e dove chi lavora servendo lo Stato sarà trattato con dignità e riconoscenza”. È quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, responsabile del Dipartimento Giustizia del partito.(Fratellid’Italia.it)

Shortlink:

Posted by on 20 settembre 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login