Salvini al fianco della Polizia penitenziaria

Una firma sul volantino con le richieste degli agenti della Polizia penitenziaria. E’ stata apposta dal segretario della Lega, Matteo Salvini, sottoscrivendo così con una certa solennità un impegno con i sindacati che questa mattina hanno manifestato di fronte Montecitorio.”Di solito -ha sottolineato il leader del Carroccio- i politici italiani girano le carceri per denunciare il malessere dei detenuti e per chiedere che stiano meglio i detenuti. Io quando giro le carceri mi occupo e preoccupo del malessere di quelli che sono i veri detenuti, che siete voi, per stare per mille trecento euro al mese in balia di delinquenti, che se hanno voglia di prendersi qualche giorno di ferie si tagliano e voi non potete neanche avvicinarvi, perchè altrimenti il procedimento è dietro l’angolo. Io sono stufo di incontrare vostri colleghi che arrivano ai limiti del suicidio, perchè non si può lavorare in queste condizioni”. “Non sono qui a dirvi votateci che vi regaliamo ottanta euro se passeggiate per strada, già è passato uno che ha regalato ottanta euro. Ci diamo appuntamento il giorno dopo le elezioni -ha concluso Salvini- se andiamo a governare facciamo quello che c’è scritto nel vostro volantino sull’aumento dell’organico, sul rinnovo del contratto, sul riordino delle carriere, sulla possibilità di fare il vostro lavoro serenamente, con alloggi adeguati, con strumenti difensivi adeguati”.(Affari Italiani)

Shortlink:

Posted by on 19 settembre 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login