Chiede aiuto ad un ispettore della penitenziaria: ‘Sono nei guai, dimmi cosa devo fare’.

Cronaca Ultim' ora
Ministeriale n. 0102683 del 24.3.2017
Concorso interno 25 posti Ispettore Superiore indetto con PDG 21.10.2015.

Un tunisino di 46 anni chiede aiuto ad un ispettore della penitenziaria: ‘Sono nei guai, dimmi cosa devo fare’. Denunciato a piede libero.TENTATO OMICIDIO IN VIA UGO BASSI: INDAGATO UN 46ENNE RESIDENTE A RIMINI / Si costituisce al suo ex “carceriere”: ‘Sono nei guai, dimmi cosa devo fare’ / Sospettato per il ferimento si presenta da un ispettore della penitenziaria e poi in questura: denunciato a piede libero.RIMINI. Lo aveva incontrato per caso qualche tempo fa, scoprendo dove abitava. E l’altra sera, in preda a una grande agitazione, lo ha atteso davanti alla porta di casa per chiedergli consiglio sul da farsi. Ricercato per il tentato omicidio di un connazionale, un tunisino di 46 anni residente a Rimini è andato a costituirsi al suo ex “carceriere”: un ispettore della polizia penitenziaria che aveva conosciuto in carcere, anni fa, durante un periodo di detenzione, e apprezzato per umanità e correttezza. (Corriere Romagna)