Uomo salvato dall’intervento di un agente di polizia penitenziaria , era stato sorpreso a rubare effetti personali di alcuni pazienti in ospedale rischiando il linciaggio da parte dei familiari

Careggi: uomo sorpreso a derubare pazienti.Firenze: ha rischiato il linciaggio da parte di alcuni familiari l’uomo trovato a derubare effetti personali dei pazienti del reparto di chirurgia oncologica. L’uomo, un idraulico di 43 anni, è stato salvato dall’intervento di un agente di polizia penitenziaria libero dal servizio, che lo ha sottratto e portato in una stanza attigua. Per il 43enne, che aveva addosso gli effetti personali di almeno tre degenti, è scattato poi l’arresto da parte della polizia.L’episodio è avvenuto ieri sera alle 20 nel padiglione San Luca dell’ospedale di Careggi, a Firenze. Il 43enne, già noto alle forze dell’ordine e residente in provincia di Firenze, era entrato nelle camere dei malati approfittando dell’ora delle visite, derubandoli di portafogli,
telefoni cellulari e effetti personali.A sorprenderlo è stata la parente di un paziente, che ha iniziato a gridare facendo accorrere altre persone. L’agente di polizia penitenziaria, che si trovava nella sala di attesa della vicina terapia intensiva, ha sentito la grida ed è corso sul posto, trovando il malvivente circondato da una folla di persone, alcune delle quali stavano cercando di colpirlo. Così è intervenuto riportando la calma.Dopo aver immobilizzato e portato 43enne in una stanza al riparo dalle altre persone, ha chiesto ad alcuni testimoni di chiamare il 113.(Controradio)

 

Shortlink:

Posted by on 26 luglio 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login