Rivolta al carcere San Pio X: cella incendiata e distrutta, un ferito

VICENZA – Momenti di paura e tensione nel pomeriggio di oggi, attorno alle 16.30, all’interno della casa circondariale San Pio X di Vicenza, dove si è registrata una rivolta all’interno di una cella della quarta sezione, che è andata completamente distrutta.
Secondo una prima ricostruzione da parte delle forze dell’ordine, da una delle celle di sicurezza, occupata da due giovani stranieri, entrambi di nazionalità tunisina, è iniziato ad uscire del fumo denso. Immediato l’allarme da parte della polizia penitenziaria che hanno portato in salvo i due occupanti, che avrebbero appiccato il fuoco ad uno dei materassi: le fiamme si sono poi propagate velocemente al resto dell’arredamento della cella. Nel frattempo la stessa polizia penitenziaria ha immediatamente fatto evacuare le altre sezioni che nel frattempo iniziavano ad essere invase dal fumo.
Il bilancio è di due feriti ma non a causa delle conseguenze dell’incendio, visto che non risultano esserci intossicati: i due stranieri si sono feriti (uno in maniera più seria e l’altro in maniera lieve) procurandosi da soli dei tagli in più parti del corpo: i due sono stati trasferiti in infermeria, ma per uno di loro potrebbe rendersi necessario il trasporto all’ospedale San Bortolo.Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Vicenza che hanno spento le fiamme e messo in sicurezza la cella. Durante queste operazioni, in altre sezioni del carcere, i detenuti hanno iniziato a battere posate, pentole e altri oggetti di ferro contro le sbarre delle celle, inscenando una protesta contro l’organizzazione del carcere, in particolare per i pasti.(Il Gazzettino.it)

 

 

Shortlink:

Posted by on 26 luglio 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login