Polizia Penitenziaria in supporto ai Vigili del Fuoco per domare incendio sotto le mura del carcere

 

Incendio sotto le mura di Forte San Giacomo. Interessati bassa vegetazione e canneti, le fiamme spinte dal maestrale. In azione l’elicotteroPORTO AZZURRO — Ancora un incendioall’isola d’Elba, stavolta a Porto Azzurro, in una zona decisamente particolare. L’allarme è scattato qualche minuto prima delle 16 dalla passeggiata Carmignani, in località La Pianotta, sotto le mura di Forte San Giacomo, la fortezza spagnola che ospita al suo interno il carcere di Porto Azzurro. Le fiamme hanno trovato subito esca nella vegetazione bassa e nei canneti di cui abbonda la zona, spinte dal forte vento di maestrale che fortunatamente le allontana dalle prime case del paese, non molto lontane dal punto dove è partito il fuoco.L’intervento delle forze antincendio, ancora “calde” dalla giornata campale di domenica 16 luglio a San Piero,  è stato immediato ed efficace: sul posto una squadra dei Vigili del Fuoco di Portoferraio, squadre dell’Unione di Comuni delle Colline Metallifere, della Misericordia e della ANPAS Pubblica Assistenza di Porto Azzurro, oltre all’elicottero antincendi della Regione di stanza all’aeroporto di La Pila. Intervenuti a supporto anche agenti della Polizia Penitenziaria.Dopo circa mezz’ora, a detta degli stessi operatori, la situazione poteva ritenersi sotto controllo, anche se il vento e l’elevata infiammabilità dei canneti sono ancora fattore di rischio molto elevato. Sono continuati a lungo, infatti, i lanci di acqua da parte dell’elicottero.Sul posto, ovviamente, anche i Carabinieri Forestali, che indagano sulle cause dell’incendio.(Qui News Elba)

 

Shortlink:

Posted by on 17 luglio 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login