Agente della polizia penitenziaria blocca una donna che aveva commesso un furto in un negozio

P.S.Giorgio, furto di vestiti all’Oviesse.Presa una donna, ricercato il complice.PORTO SAN GIORGIO – Si sono introdotti nel negozio di abbigliamento Oviesse con un borsone schermato con l’obiettivo di rubare capi di abbigliamento. La coppia, una volta all’iterno del negozio, ha iniziato a riempire il borsone di vestiti per un valore di 700 euro, e si è avviata verso l’uscita. Ma nella schermatura a quanto pare c’era una falla. Una volta superate le barriere antitaccheggio sono scattati i  sistemi di allarme. I due a questo punto se la sono data a gambe levate sperando di fare perdere le tracce, ma sfortunatamente per loro all’esteno del negozio  c’era un agente della polizia penitenziaria fuori servizio che li ha inseguiti riuscendo a bloccare la donna. Sul posto intanto è arrivata una pattuglia dei carabinieri che ha preso in cosegna la ladra, si tratta di una romena di 33 anni residente a Porto San Giorgio, denuciata per furto aggravato. I militari si sono quidi messi alla ricerca dle complice.  Il bottino è stato riconsegnato alla direzione del negozio.(Corriere Adriatico)

 

Shortlink:

Posted by on 3 luglio 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login