Polizia penitenziaria impegnata in servizi di controllo insieme a Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza sedano lite in strada

Cronaca Ultim' ora
Polizia penitenziaria ordine pubblico

Cazzotti e lancio di bottiglie in centro . Notte di caos in piazza del Plebiscito, straniero ubriaco portato via dagli agenti.VITERBO – Inizia Caffeina festival ed è subito scazzottata in centro.Caos questa notte, intorno alle ore 1.30, quando due ragazzi hanno iniziato a darsele di santa ragione nei pressi del bar in piazza del Plebiscito, probabilmente offuscati dai fumi dell’alcool. Non solo urla, spintoni e schiaffi, ma uno dei due ha iniziato a lanciare bottiglie e bicchieri di vetro. A nulla è valso il tentativo degli amici di separarli, la scazzottata è terminata solamente grazie all’intervento delle forze dell’ordine.Gli agenti, impegnati nel servizio di controllo del centro storico per la serata inaugurale di Caffeina, infatti si sono trovati a passare da piazza del Comune proprio quando uno dei due litiganti stava lanciando bottiglie e bicchieri di vetro. Sul posto, data la loro presenza in occasione della kermesse, i carabinieri, la polizia di Stato, la polizia penitenziaria e perfino la guardia di finanza.Le forze dell’ordine hanno quindi provveduto a sedare la lite violenta tra i due allontanando il ragazzo, uno straniero, che si presentava maggiormente ubriaco. Ma non è stato facile. Ci sono voluti infatti più di 20 minuti per mettere l’uomo nella volante dato che, completamente sbronzo, ha opposto una lunga resistenza agli agenti.(Viterbo News 24)