Molotov contro due auto della polizia penitenziaria

 

 Pisa: il rogo di due macchine nel cuore della notte provocato dal lancio di molotov. PISA. Due auto a fuoco nella notte all’interno dell’area del carcere Don Bosco. Il rogo è avvenuto intorno alle 3 della notte. Tre persone incappucciate hanno lanciato delle molotov sprigionando il rogo che è divampato nel parcheggio della caserma che ospita gli agenti di polizia penitenziaria e l’Ufficio esecuzione penale esterna. Non ci sono feriti.La scena sarebbe stata ripresa da alcune telecamere di video sorveglianza ma non avrebbero fornito indicazioni particolarmente utili per ora. Sull’episodio indagano i carabinieri. Secondo quanto si appreso, si vedono tre persone incappucciate che si avvicinano al perimetro esterno della caserma nell’area adibita alla sosta e che lanciano le bottiglie incendiarie prima di fuggire. Al momento l’atto senza rivendicazione.

Scrive Alessio Vetri, segretario provinciale dell’Osapp: “Da anni questa organizzazione sindacale chiede sicurezza, impianti di video sorveglianza, scrivendo missive sia alle forze politiche che ai vertici dell’amministrazione penitenziaria. Abbiamo scritto anche al prefetto, chiedendo di intercedere con il governo per un aumento di personale e magari autorizzando l’ausilio dei militari dell’operazione “Strade sicure”, vista l’allerta terrorismo degli ultimi tempi e il concreto rischio per le forze dell’ordine. Nessuno ci ha mai risposto e questi sono i risultati”. Sul posto i carabinieri e la Digos.(Il Tirreno)

 

Shortlink:

Posted by on 19 giugno 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login