Gara d’appalto ministero dell’Interno: 12.000 braccialetti elettronici per detenuti domiciliari

 12mila “braccialetti” in arrivo con la nuova gara d’appalto: saranno usati per i detenuti ai domiciliari. Di fronte alla richiesta crescente di braccialetti il ministero dell’Interno ha indetto un bando per una nuova gara d’appalto (europea) che prevede stavolta il noleggio, la manutenzione e la gestione operativa tecnologica h 24 di 12 mila braccialetti elettronici. Importo della spesa: quasi 45 milioni di euro.Il servizio è previsto per 31 mesi, la presentazione delle offerte è scaduta (si sarebbero presentate tre aziende fra le quali c’è di nuovo la Telecom) ma la procedura non è ancora chiusa e l’aggiudicazione dovrebbe avvenire entro fine giugno.Da duemila a dodicimila il salto è notevole. Ma siamo sempre a metà della cifra rispetto alla Gran Bretagna che mette in campo 25 mila braccialetti elettronici (ovviamente non solo per reati legati alla violenza di genere). “Qui da noi c’è ancora un problema di conoscenza dell’argomento” lamenta il giudice delle indagini preliminari di Roma Stefano Aprile, autore di un dossier sull’utilizzo dei dispositivi elettronici per il controllo remoto e convinto sostenitore della loro utilità: “Strumento duttile ed efficiente”, scrive. Che può diventare “estremo baluardo” a difesa della vittima.(Corriere della Sera)

 

 

 

Shortlink:

Posted by on 29 maggio 2017. Filed under News, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login