Carenza di personale sit-in di protesta della Polizia Penitenziaria di fronte alla Casa Circondariale

Carenza di personale a Mammagialla, sit-in di protesta della Polizia Penitenziaria di fronte alla Casa Circondariale .VITERBO – “Le OO.SS. firmatarie del documento dopo aver ripristinato lo stato di agitazione con nota ai superiori Uffici dell’Amministrazione Penitenziaria del 03.05.2017, in seguito ad una proposta della Direzione portata alla contrattazione del 27.04.2017, risultata inapplicabile poiché scollegata dalla situazione reale non tenendo conto degli effettivi livelli di sicurezza ben sotto il livello minimo, annunciano che i lavoratori della CC di Viterbo manifesteranno dinanzi all’Istituto viterbese perDENUNCIARE E SENSIBILIZZARE I SUPERIORI UFFICI DEL PRAP E DEL DAP SUL VERO STATO DELL’EFFETTIVA CARENZA DI PERSONALE IN CUI VERSA L’ISTITUTO DI VITERBO.I Punti sotto elencati sono l’estrema sintesi delle difficoltà presenti nell’Istituto di Viterbo, condizione in cui il personale della Casa Circondariale di Viterbo sta lavorando, mettendo anche a rischio la propria sicurezza.Carenza nel Ruolo dei Sottufficiali, sia Ispettori che Sovrintendenti, la stessa sta mettendo a serio rischio lo svolgimento del servizio sia della Sorveglianza generale che dei Preposti, anche in prospettiva dell’imminente concorso da Ispettori che toglierà un congruo numero di Sovrintendenti che svolgono mansioni da preposto e molto spesso da Sorveglianza GeneraleSi hanno grandi difficoltà nella compilazione del servizio programmato mensile dei Reparti Detentivi visto l’esiguo contingente di unità a disposizione.
La sicurezza durante l’espletamento del servizio è a nostro avviso nulla, si mette troppo a rischio il collega che lavora nei reparti detentivi. Capita spesso, quasi diventata consuetudine che un solo agente sorvegli un solo padiglione e non solo di notte. Ultimamente, è rientrato causa forza maggiore il piano di rientro delle ferie pregresse.
A pochi giorni dall’inizio, non si hanno notizie dalla Direzione sulla situazione del piano ferie estivo, ad oggi le OO.SS. non hanno avuto alcuna comunicazione, anche se sollecitata, a fronte dell’acquisizione delle domande, se nei periodi le richieste superassero la possibilità di accoglimento , quali siano i criteri per le quali tali domande potranno essere accolte e quali no, ciò sta mettendo in pericolo le ferie del personale in ragione delle esigenze personali del collega; questo a nostro parere è causa delle scarse risorse di personale. Inoltre si evidenzia che quelle poche risorse rimaste vengono gestite male aumentando ancora di più le problematiche organizzative.Il malumore e la tensione nel personale è altissima, sono saltati tutti gli schemi programmati, ogni polizziotto ricopre 4 – 5 posti servizioQuesto è veramente troppo!!!!VOGLIAMO UNA AMMINISTRAZIONE PER LA POLIZIA PENITENZIARIA, NON CONTRO.Per questi motivi la Polizia Penitenziaria di Viterbo indirà un sit-in dinanzi alla Casa Circondariale per la mattina del 19 Maggio 2017 dalle ore 9.00 circa”.(OnTUSCIA)

SAPPE OSAPP UILPA SINAPPE USPP CGILFP

Shortlink:

Posted by on 15 maggio 2017. Filed under News, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login