Clamoroso in carcere. Detenuti costruiscono bomba artigianale e colpiscono un agente

Salerno Alsippe

CAMPANIA. Un boato ha scosso i detenuti della sezione di Media sicurezza del carcere. Erano da poco passate le 21,30 della scorsa sera quando nel silenzio del penitenziario di Fuorni, in provincia di Salerno, alcuni detenuti hanno fatto esplodere delle bombolette di gas da campeggio che solitamente vengono usate dagli stessi per cucinare. L’assistente della polizia penitenziaria che in quel momento era intento a fare il giro serale è stato investito dall’onda d’urto dell’ordigno, riportando un forte choc e stordimento dovuto alla deflagrazione avvenuta in un ambiente chiuso che ha solo amplificato le onde d’urto della bomba artigianale. L’episodio conferma, se ce ne fosse ancora bisogno, le condizioni poco sicure in cui sono costretti a lavorare gli agenti e – non in secondo piano – la mancanza di sicurezza per gli stessi detenuti. In seguito all’episodio, sono state avviate le procedure per risalire ai responsabili del folle gesto.(internapoli.it)

Shortlink:

Posted by on 9 aprile 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login