Operazione della Polizia penitenziaria in esecuzione di una ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica di Napoli

 

Polizia penitenziaria Blitz

La rapina era avvenuta nel febbraio del 2003 Secondigliano: rapina alle Poste: condannato da un impronta digitale.Arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare dalla Polizia Penitenziaria Personale di Polizia Penitenziaria del nucleo operativo di Napoli Secondigliano nella mattinata di ieri ha tratto in arresto il 32 enne A.A.del quartiere di Napoli San Pietro a Patierno.L’operazione in esecuzione di una ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica di Napoli, Ufficio esecuzione penale, che condanna l’uomo ad anni 2 e mesi 8 di reclusione per rapina aggravata perpetrata all’interno di un ufficio postale di Napoli nel febbraio del 2003. Il malvivente, parzialmente coperto da sciarpa e cappello, aveva minacciato i presenti di essere armato.Il bottino ammontó a 450 euro in denaro contante.L’identificazione fu possibile grazie alla visione dei fotogrammi della video sorveglianza interna e da un’impronta lasciata sul vetro della porta d’ingresso. L’arrestato è stato associato al carcere di Poggioreale.(Il gazzettino.com)

 

Shortlink:

Posted by on 4 aprile 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login