Tre arresti effettuati dal personale del Nucleo Operativo della Polizia Penitenziaria di Secondigliano

Polizia penitenziaria Blitz

Scacco alla mala di Casalnuovo e dell’area nolana: 4 arresti in poche ore .CASALNUOVO. Doppia mazzata per il clan di Casalnuovo. I carabinieri hanno preso un pregiudicato vicino al clan al clan camorristico dei “Piscopo- Gallucci”. Si tratta di Umberto Di Napoli, 27enne, con precedente penali. L’uomo deve espiare oltre 6 anni di reclusione. Di Napoli infatti, già sottoposto agli arresti domiciliari, è stato raggiunto da un’ordine di carcerazione emesso dalla procura generale di Napoli. dovrà espiare 6 anni e 8 mesi di reclusione per associazione finalizzata allo spaccio di stupefacente aggravata dell’articolo 7, condotta accertata a Casalnuovo dal 2009 al 201 Nella giornata di ieri gli uomini del Nucleo Operativo della Polizia Penitenziaria di Secondigliano hanno arrestato Gennaro Romano 31 anni detto Masaniello, Mariarca Polverino 37 anni detta Pallina e Christian Caterino 23 anni che dovranno scontare rispettivamente 9 ann I, 6 anni e 6 mesi e 9 anni per spaccio di droga: tutti facenti capo all’organizzazione criminale Veneruso-Rea operante tra Volla e Casalnuovo. Gli arresti sono avvenuti nel quartiere popolare 219 di Casalnuovo di Napoli, fortino del clan, in esecuzione degli ordini di carcerazione emessi dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli. Tutti rispondono a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti aggravata dalle finalità mafiose: una struttura criminale organizzata dedita all’acquisto, trasporto e distribuzione di ingenti quantità di cocaina, hashish e marijuana.(Internapoli)

 

Shortlink:

Posted by on 10 febbraio 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login