Quattro agenti di polizia penitenziaria in ospedale , detenuti che tentano il suicidio e detenuta colta da arresto cardiaco salvati dalla Polizia penitenziaria , le ultimissime dalla carceri

 

Modena nuovo Alsippe

Momenti di tensione nella mattinata del 1 gennaio nella Casa Circondariale di Strada Santissimo Salvatore a Viterbo, quando due detenuti stranieri hanno dato fuoco alla cella dove erano reclusi per espiare condanne di reati comuni , provocando una intensa coltre di fumo   che si è propagato all’interno della sezione , pronto l’intervento del personale di Polizia penitenziaria in servizio che ha messo in salvo i detenuti rimasti feriti , nelle operazioni di trasferimento dei detenuti ,quattro agenti di polizia penitenziaria sono rimasti intossicati per aver inalato del fumo e sono stati trasportati all’Ospedale cittadino  . Ai colleghi rimasti intossicati la Segreteria Generale Alsippe augura una pronta guarigione .A Civitavecchia  invece il tempestivo intervento delle agenti della polizia penitenziaria in servizio presso il reparto femminile di Borgata Aurelia ha salvato una  detenuta colpito da un  arresto cardiaco, le agenti hanno prontamente avvertito il 118 che ha salvato la donna.Un detenuto del carcere San Giorgio a Lucca ha tentato di impiccarsi in cella, e’ stato salvato dagli agenti della polizia penitenziaria, che lo hanno fatto portare in ospedale da un’ambulanza del 118.Nella Casa Circondariale di Sollicciano a Firenze un detenuto italiano di 24 anni ha tentato il suicidio nella sua cella , è stato salvato dal tempestivo intervento degli Agenti di Polizia Penitenziaria in servizio nel reparto.

ews.it

Shortlink:

Posted by on 1 gennaio 2017. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login